PIAZZA GRANDE di Nicola Signorile | 03_05_2017

L’ex liceo Fermi nel 1965

Architetture per una città senza egoismi _ La scomparsa di Roberto Telesforo

Un assessorato all’architettura pubblica ed uno all’architettura privata invece degli attuali «Lavori pubblici»  e «Edilizia privata». Perché «Il primo dovere di una Amministrazione pubblica che realizzi opere è quello di ottenere la migliore qualità possibile. Per forma e funzionalità».  Sembra una provocazione ma Roberto Telesforo formulava la proposta con convinzione e con un candore che sorprendeva spesso i suoi interlocutori. Ne era così sinceramente convinto che l’ha messa, nero su bianco, fra le pagine di un libro intitolato «Uomini e pietre a Bari. Il benessere è una questione complessa».
continua a leggere