Archivi Blog

La rivincita di Punta Perotti: un passo indietro dei palazzi

sistema del verdeIl progetto della ricostruzione: parco costiero cinque volte più grande, edifici più bassi e nuove strade

I numeri sono importanti, in queste faccende. E i numeri da cui iniziare il ragionamento sono due: 3,9 e 194.224. Nel primo caso si tratta di cemento (i metri cubi da costruire), nel secondo di verde (i metri quadri del parco urbano). In questi due numeri c’è il succo del futuro possibile di Punta Perotti. Cioè la proposta firmata dall’architetto Ottavio Di Blasi  e presentata al Comune dal consorzio formato dai costruttori Andidero e Matarrese, cui la Corte di Strasburgo ha restituito i suoli ingiustamente confiscati.

continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: