Archivi Blog

Breve storia delle ultime candidature alle Olimpiadi.

 

Logo della campagna NOlympia Hamburg

Novembre 2015: ad Amburgo un referendum popolare esprime con la maggioranza dei voti (51,7%) il rifiuto della candidatura delle Olimpiadi. Due anni prima anche a Monaco la popolazione aveva negato la possibilità di ospitare le Olimpiadi invernali tramite referendum.

 

Citazioni:

< Chi riesce solo a immaginarsi grandi eventi [sportivi] sotto futuro e progresso soffre soprattutto di una fantasia senza coraggio. >
Mario Sixtus
(http://www.nolympia-hamburg.de/fuenf-ringe-fuenf-gruende/)

< Una giornata cruciale si sta concludendo. Il 48,3 per cento di ‘sì’ non sono sufficienti ad Amburgo per continuare la corsa alle Olimpiadi 2024. >
comitato promotore Amburgo 2024

< Questa è una decisione che non volevamo però è chiara. >
Olaf Scholz, sindaco di Amburgo della Spd

Luglio 2015: Boston si ritira dalla candidatura alle Olimpiadi, dopo che un grande movimento popolare con mesi di proteste induce il sindaco a ripensarci. Sfiorato il referendum popolare.

Citazioni:
< Abbiamo visto che dal 1960 ad oggi il budget di spesa è sempre stato sforato. Noi preferiamo non correre questo rischio. I Giochi ci piacciono e li guarderemo in tv, ma che li organizzi pure qualcun altro. […] Abbiamo molti problemi: la crisi abitativa, il deficit della scuola pubblica e del sistema di trasporto. Quei miliardi vanno spesi per migliorare la qualità della vita dei cittadini, mentre ospitare un evento planetario del genere sarebbe solo uno spreco di risorse ed energie >
Aairon Leibowitz, portavoce del comitato No Boston Olympics (http://www.nobostonolympics.org/)

< Non posso mettere a rischio i soldi dei contribuenti. Rifiuto di ipotecare il futuro della città. Questo è un impegno che non posso assumere senza assicurarmi che la città e i suoi cittadini siano tutelati >
Martin J. Walsh, sindaco di Boston

< Study after study by independent academics has shown that Olympics do not create economic growth >
(http://www.nobostonolympics.org/why_oppose_the_games)

< Boston’s 2024 Olympic bid was developed behind closed doors by a group of CEOs and lobbyists. We should be planning the future of Boston for the needs of the people of Boston, not for big developers or the IOC.>
(http://www.noboston2024.org/why-oppose)

< we should be focusing our public resources and civic attention on what has always made Massachusetts great: our people. That means helping residents acquire skills through top-notch schools and worker training, keeping them healthy with high-quality health care delivered at a reasonable cost, fostering a better business climate to unleash their entrepreneurial spirit, reforming backward zoning to bring down the costs of their housing, and reducing transportation bottlenecks that harm their productivity. > (http://www.bostonglobe.com/opinion/2015/07/20/revised-boston-olympics-bid-bad-deal/tHMK6paHlhIdbwbFKcytjL/story.html)

TO BE CONTINUED…

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: