Archivi Blog

PIAZZA GRANDE di Nicola Signorile | 21_10_2015

­

prospetto Casa del mutilato | Bari

Guerra e pace ma al progresso serve tempo _ La casa del mutilato di Pietro Favia  

Se non fosse stato per la forma scomodissima di quel lotto, una spina acuminata che si infila tra il palazzo delle Finanze e gli uffici centrali dell’Anagrafe, la Casa del Mutilato non sarebbe mai stata una tappa – domenica scorsa – della Maratona del Fai (il Fondo per l’ambiente italiano). Perché è proprio la pianta, un  accentuato triangolo isoscele, a condizionare  le scelte dell’architetto Pietro Maria Favia, ad averlo condotto a sperimentare una ardita soluzione d’angolo nella quale sembra scomparire l’intero edificio con la sua mole o per lo meno ridursi ad un cilindro apparentemente vuoto, scandito da quattro pilastri.

continua a leggere

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: