Archivi Blog

Risposta a “A che serve Cesare Brandi?”

Oronzo Brunetti

Il prof. Oronzo Brunetti

Ha avuto una eco nazionale l’ultimo articolo pubblicato su questo blog dal titolo emblematico, tanto quanto allarmante, A che serve Cesare Brandi?. Un articolo che ha avuto il merito, se non altro, di rianimare il confronto dialettico sui temi delle trasformazioni urbane, la cui importanza e le cui ripercussioni in termini di vivibilità, salubrità, economia, sicurezza e sostenibilità vengono spesso ignorate da una classe politica ed imprenditoriale troppo concentrata a difendere interessi particolari o incapace di una visione consapevole.
Riceviamo e prontamente ripubblichiamo la lettera giunta in redazione a firma del prof. Oronzo Brunetti, professore associato di Storia dell’Architettura presso il Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell’Università di Parma, studioso qualificato e autore del volume “Martina Franca nel Settecento. Strutture architettoniche e immagine urbana” (2012).

continua a leggere

Annunci

A che serve Cesare Brandi?

L'edificio industriale di via Guglielmi

L’edificio industriale di via Guglielmi in luogo del quale saranno edificati anonimi edifici residenziali (fonte Google Earth)

A che serve Cesare Brandi?

C’è una città del sud Italia che in questi giorni assurge a simbolo e paradigma della condizione in cui versano l’architettura, l’urbanistica, il paesaggio dell’Italia di questi nostri sciagurati giorni.
Questa città è la città natale di chi scrive, è Martina Franca.

continua a leggere

PIAZZA GRANDE di Nicola Signorile | 13_01_2016

­

lorenzetti ALLEGORIA DEL BUON GOVERNO

Ambrogio Lorenzetti, Allegoria del Buon Governo

Scienza nuova per conservare la metropoli _ Nasce oggi una  «City School» 

La città ha bisogno di una scuola. Se le teorie e le pratiche di governo delle città si mostrano inadeguate, è necessario costruire una nuova cultura del territorio urbano, chiamando alla collaborazione saperi diversi. Questo è il senso della «City School», oggetto di una convenzione che sarà sottoscritta oggi pomeriggio tra la Fondazione Gianfranco Dioguardi e l’Università di Bari. Alla firma, con il rettore Uricchio, sarà presente lo stesso Dioguardi, imprenditore e intellettuale cui si deve la definizione degli studi sulla impresa-rete.

 

continua a leggere

PIAZZA GRANDE di Nicola Signorile | 21_05_2014

image

Corte di giustizia europea

Il paradosso antieuropeo della Cittadella _ Wahl: “Violate le norme su appalti”

La Cittadella della giustizia di Pizzarotti è una violazione delle norme europee sugli appalti pubblici. E il Consiglio di Stato può riparare ai suoi errori da sé, senza farselo ordinare da un giudice europeo. A questa conclusione è giunto Nils Wahl, l’avvocato generale della Corte di giustizia europea ed è questa la decisione che, nel suo ruolo di procuratore, “consiglia” ai giudici di Lussemburgo che dovranno pronunciare la sentenza, dopo l’estate.

continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: