Archivi categoria: Citazioni

Che cos’è l’architettura?

 

che cos'è l'architetturaL’architettura è l’arte di dare rifugio alle attività dell’uomo: abitare, lavorare, curarsi, insegnare e, naturalmente, stare insieme. È quindi anche l’arte di costruire la città e i suoi spazi, come le strade, le piazze, i ponti, i giardini. E, dentro la città, i luoghi di incontro. Quei luoghi di incontro che danno alla città la sua funzione sociale e culturale. Ma naturalmente non è tutto. Perché l’architettura è anche una visione del mondo. L’architettura non può che essere umanista, perché la città con i suoi edifici è un modo di vedere, costruire e cambiare il mondo

[Renzo Piano, Che cos’è l’architettura?, Luca Sossella Editore (collana Auditorium), Roma 2007]

Annunci

Dobbiamo impedire che una minoranza distrugga un patrimonio che appartiene alle generazioni che verranno

wildernesswarrior

Il criterio del <maggior numero possibile> deve applicarsi all’intero svolgersi del tempo: e in esso noi, che siamo vivi oggi, non siamo che una frazione insignificante. Abbiamo il dovere di rispettare l’insieme degli uomini, specialmente le generazioni non ancora nate: dobbiamo dunque impedire che una minoranza priva di principî distrugga un patrimonio che appartiene alle generazioni che verranno. Il movimento per la conservazione dell’ambiente e delle risorse naturali è essenzialmente democratico per spirito, finalità e metodo.

[Douglas Brinkley, The Wilderness Warrior: Theodore Roosevelt and the Crusade for America, Harper, New York 2009]

Un’architettura nuova…

 

Carlo Aymonino (Fonte foto: http://www.iuav.it/)

Carlo Aymonino (Fonte foto: http://www.iuav.it/)

Un’architettura nuova è necessaria sola là dove altri strumenti – quali il restauro scientifico, il ripristino filologico o il recupero edilizio – non hanno senso operativo e tanto meno solutivo. Il modo che ho seguito è stato sempre quello di far del nuovo intervento occasione di restauro e di recupero delle parti storiche preesistenti, in modo che il progetto nel suo insieme fosse effettivamente completamento del luogo urbano.
[Carlo Aymonino]

 

… la bellezza e la poesia sono sopravvissute al tempo

Oscar Niemeyer

Oscar Niemeyer

La funzione, cioè l’uso che si fa di un’opera, non basta, anche la bellezza è utile. Ci sono opere del passato, certe chiese, certi palazzi, che oggi sono utilizzate in modo diverso, sono sopravvissute pur cambiando la loro funzione: ancora oggi le usiamo, le frequentiamo. Questo succede perché ciò che è rimasto non è l’utilità che avevano all’epoca, ma è la bellezza; la bellezza e la poesia sono sopravvissute al tempo.

[Oscar Niemeyer, Il mondo è ingiusto. L’ultima lezione di un grande del nostro tempo, Mondadori, Milano 2012]

L’architettura non è, non può, non deve essere…

José Ortega y Gasset

José Ortega y Gasset

 Se un architetto fa un progetto che possiede un meraviglioso stile personale, non è in senso stretto un buon architetto. […] l’architettura non è, non può, non deve essere un’arte esclusivamente personale. È un’arte collettiva. L’autentico architetto è un intero popolo. Esso fornisce i mezzi per la costruzione, ne indica lo scopo e la rende unitaria. Si immagini una città costruita da architetti ‘geniali’, che operano però ognuno per conto proprio con un diverso stile personale. Gli edifici potranno anche essere magnifici presi singolarmente, ma l’insieme risulterà bizzarro e intollerabile

[José Ortega y Gasset]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: