Villa Roth, la Provincia non paga l’Ici da sette anni

Villa Roth

Villa Roth

Villa Roth, la Provincia non paga l’Ici da sette anni _ “Non è di nostra proprietà” dicono dagli uffici di via Spalato. Gli stessi che però hanno chiesto e ottenuto lo sgombero dell’immobile

È sempre più ingarbugliato il pasticcio di villa Roth. La Provincia di Bari la vuole tutta per sé ma non intende pagare al Comune l’Ici. E a causa dell’immobile di via Annibale di Francia, l’amministrazione guidata da Francesco Schittulli ha addirittura corso il rischio di entrare nella lista nera degli evasori.


Nell’ambito della attività di lotta all’evasione, la Ripartizione Tributi ha scoperto due anni fa che i conti non tornavano: non c’era nessuna traccia dei versamenti per l’imposta comunale per quell’immobile, dovuta dalla Provincia. E la «disattenzione» si è ripetuta per cinque anni, dal 2007 al 2011. Inevitabile la notifica agli uffici di via Spalato di cinque avvisi di accertamento. Insomma l’invito a pagare le somme dovute, maggiorate di interessi e di mora.

Ma non era disattenzione: la Provincia non aveva e non ha nessuna intenzione di pagare l’Ici arretrata e, a quanto pare, nemmeno l’Imu. Perché – sostengono gli uffici – villa Roth non fa parte del patrimonio immobiliare della Provincia ma è di proprietà del Comune. A dirlo, peraltro,  sono i giudici della Corte d’Appello di Bari, con una sentenza del 2009, richiamata a sostegno  dell’affermazione. È vero che contro quella decisione la Provincia ha fatto appello in Cassazione, ma il ricorso non sospende l’esecuzione della sentenza, dicono dalla Provincia.

A questo punto il Comune fa marcia indietro e a maggio scorso emette un atto di accertamento con adesione, escludendo che per Villa Roth la Provincia debba pagare l’imposta arretrata.

Ma nel frattempo succede che villa Roth, abbandonata da una dozzina d’anni e infine occupata da un gruppo di giovani (gli stessi che, scacciati,  ora occupano la ex caserma Rossani), viene sequestrata dalla magistratura e sgomberata dalla polizia, il 14 gennaio scorso. Un’azione che, per il modo in cui si è svolta, ha suscitato un aspro scontro tra la Provincia che l’ha provocata  e il Comune. Lo scontro, anziché rientrare,   ha spinto martedì scorso, il presidente Francesco Schittulli a querelare per diffamazione il sindaco Michele Emiliano. E così si è bloccata,  la trattativa condotta dagli assessori Losito (del Comune) e Barchetti (Provincia) per risolvere in maniera  pacifica il contenzioso legale che oppone i due enti per la proprietà di villa Roth e di villa Capriati (un altro rudere in abbandono).

Per giunta, dando notizia di aver depositato la denuncia-querela, Schittulli ha detto che la Provincia sta per pubblicare un bando per l’affidamento in gestione di Villa Roth alle associazioni. Anzi, ad occupare gli spazi sarebbero già interessati  l’associazione dei panificatori e quella dei carabinieri.

Ma a che titolo, se non  è proprietaria di villa Roth (e infatti non ha pagato cinque anni di Ici) la Provincia ha denunciato alla procura della Repubblica l’occupazione dell’immobile ottenendone il sequestro? A che titolo si appresta ad affidare la villa in fitto o in comodato a qualche associazione o ente privato? Più o meno, è questo che si sono chiesti i funzionari dell’ufficio tributi del Comune. E ieri sulla scrivania di Francesco Schittulli è arrivato un fax da corso Vittorio Emanuele II per sapere, almeno, se qualcosa sia cambiato nella proprietà di Villa Roth rispetto alla sentenza del 2009. Perché, altrimenti, le tasse si devono pagare.

NICOLA SIGNORILE

(pubblicato oggi su La Gazzetta del Mezzogiorno)

Annunci

Pubblicato il 09|02|2014, in Uncategorized con tag , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: